Latte in polvere

pastorizzazione latte Latte in polvere
Il latte in polvere è un latte che ha subito l’essiccazione totale. Con l’essiccazione totale si ricava un latte, che presenta una percentuale di acqua residua variabile dal 2 al 7% e che si rigenera perfettamente con l’aggiunta d’acqua (latte in polvere). La tecnologia di produzione del latte in polvere, prevede che il latte, dopo essere stato corretto del suo contenuto in grasso, venga trattato termicamente in modo da ottenere un effetto equivalente almeno ad una pastorizzazione. Possono essere applicati trattamenti termici più intensi fino a 120° C per alcuni minuti per produrre latte in polvere da utilizzare quale ingrediente nella produzione di particolari prodotti, come quelli da forno o cioccolato. In seguito il latte viene concentrato fino a ridurre la quantità d’acqua del 75%. Di norma questa fase viene condotta per evaporazione sotto vuoto in modo che la temperatura non superi i 65-70°C e si svolge in pochi minuti in modo da non danneggiare ulteriormente i costituenti dei latte, Il late concentrato viene quindi essiccato nebulizzandolo in un flusso d’aria riscaldata a 160-220°C così da ottenere rapidissima disidratazione. Al termine di questo processo, definito spray, il contenuto di acqua scende 1-3%. Alcune modifiche alla velocità del processo di essiccazione permettono di conferire al prodotto essicato una rapida e completa solubilità.

Composizione del latte in polvere:

La composizione finale del latte polvere ottenuto con questa tecnologia è la seguente :

  • Acqua: 1-5%
  • Grassi: 26-28%, nel latte in povere intero
  • Grassi: 0,5-2% nel latte in polvere scremato
  • Lattosio: 40% nel latte in polvere intero
  • Lattosio: 51-55% nel latte in polvere scremato
  • Sostanze azotate: 22-24% nel latte in polvere intero
  • Sostanze azotate: 33-38% nel latte in polvere scremato
  • Sali minerali= 8 nel latte in polvere intero
  • Sali minerali: 10-11% nel latte in polvere scremato

Risorse web:

Condividi con chi vuoi

Lascia un commento