Mr. Facebook ads


Il titolo può trarre in inganno, ma quella che riporto qui è una storia che mi ha fatto una bella pubblicità sia diretta che indiretta. Come dico sempre la mia pubblicità cammina e questo ne è un esempio. Il titolo di questa storia deriva dal fatto che lui è venuto da me dopo che un suo amico gli ha inviato una sua foto su whatsapp (che è una app acquistata da facebook) e si è reso conto di come era diventato, e dal fatto che alcune persone vedendo poi le sue foto da magro su facebook gli chiesero come avesse fatto a rimodellarsi in così poco tempo.

Lui si chiama Fabio e ci siamo conosciuti ad Ottobre 2015. Un mio paziente suo amico lo aveva mandato da me.

Quando è venuto aveva 34 anni, quindi non giovanissimo ma neanche uno dei soliti che dice “ormai a questa età il metabolismo mi è cambiato completamente”.

E’ uno di quei pazienti che chiunque sognerebbe, ma che purtroppo è merce rara di questi tempi. Doveva perdere una decina di chili e la prima domanda fu: “ci riuscirò in un anno?”

La mia risposta secca e coincisa: “speriamo”.

Dico che un paziente così è merce rara perchè di solito la gente vorrebbe perdere un kg già al momento in cui entra nello studio ed ha fretta di ottenere un risultato che il più delle volte non ci sarà (colpa in quasi tutti i casi dell’atteggiamento mentale e la non propensione al cambiamento).

Il suo stile di vita è un po’ complicato  e frenetico, ma comunque molto comune di questi tempi. Fa turni praticamente tutto il giorno e non ha tempo per l’attività fisica.

Nella maniera più umile che esiste, inizia il suo percorso alimentare. Senza alcuna scadenza e senza aspettarsi nulla. Si fidava soltanto della raccomandazione che era stata fatta dall’amico.

Ora vi mostro i risultati e devo dire che ne sono rimasto stupito io per primo, anche perchè alla fine è andato anche oltre il traguardo che pensavamo fosse un buon risultato.

Ecco qua il peso:

Come si può vedere dal grafico in 4 mesi ha perso 14 kg e credetemi che a livello visivo era tutta un’altra persona.

 

 

 

Dal grafico del grasso si evince che la perdita di peso è stata quasi tutta a discapito della massa grassa.

 

 

 

Il resto della perdita di peso è dovuto alla perdita di acqua:

 

 

 

Con un’ottima ripartizione in quanto ha riguardato esclusivamente l’acqua extracellulare (per semplificare quella che da ritenzione idrica):

 

 

 

Ed il muscolo è rimasto praticamente invariato e credetemi che per una persona che non fa alcun tipo di attività isica ed arriva a queste percentuali di grasso è un grande successo:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *