Mangiare meglio, muoversi di più


fitness in spiaggia

Vivo in un posto di mare.
Per noi maggio e buona parte di giugno sono mesi da sogno. Non è ancora arrivata la marea dei villeggianti, le spiagge sono funzionanti, ma non caotiche, il personale degli stabilimenti balneari, non ancora sconvolto dalla stagione, è disponibile e cordiale, il tempo è generalmente buono, ma non c’è un caldo soffocante. Il mare è sempre piuttosto pulito. Si sta da Dio…
In palestra, in questo periodo il lavoro comincia a calare sensibilmente, rimangono solo gli affezionati, gli sportivi e chi viene perché ha bisogno dal punto di vista rieducativo/funzionale.
Però, quando pensi di poter cominciare a tirare veramente il fiato, quando già pregusti il piacere di qualche oretta in riva al mare…. eccolo lì, puntuale come tutti gli anni, si presenta il gruppo di “fine stagione”. Sono gli amanti del fitness toccata e fuga, gli adepti del sacrificio dell’ultimo momento, i fanatici della prova costume.
Convinti che 15 giorni tirati (più rari quelli del mese), con palestra quotidiana, equamente divisa tra sala pesi e cardiofitness (perché loro sono esperti…), e dieta ferrea (rigoroso saltare la colazione, eventualmente un caffé con 3 o 4 cucchiaini di zucchero…) possano trasformare un fisico abituato a ore di scrivania e divano, a chilogrammi di pastasciutta e focaccia, a mesi di inattività motoria, in snelle, scattanti e scolpite figure da spiaggia, con addominali che sembrano scacchiere e glutei di marmo di Carrara.
Ebbene non funziona proprio così.
A parte l’evidente ironia ed esagerazione del mio racconto, queste fantomatiche figure da “ultimo minuto” esistono davvero.
Attenzione ragazzi. Così non va bene. Ci vuole buon senso, ci vuole equilibrio, ci vuole costanza, determinazione. Il tutto e subito, tipico di questa epoca moderna, in questo caso non funziona. La soluzione, quella che cerchiamo di spiegare sempre è solo una: mangiare meglio e muoversi di più. Non c’è altro.
E noi siamo qui per aiutarvi a farlo.

Articolo a cura di Saccani Federico, Dottore in Scienze e Tecniche delle attività motorie preventive ed adattative; preparatore atletico; personal trainer; responsabile della palestra “Stile Libero” a Finale Ligure (SV).
Contatta Federico saccani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *