Archivi giornalieri: 5 Dicembre 2010


Dato che l’alcolismo è una malattia con varie sfaccettature, soprattutto sociali, la terapia deve tener conto degli aspetti psicologici, farmacologici e sociali. é utile la terapia familiare, ed i familiari del paziente rappresentano quindi parte integrante della terapia. é importante curare stati d’ansia e depressivi associati, ed in questo caso possono venire in aiuto […]

Cura dell' Alcolismo



1
I sintomi d’astinenza sono più frequenti al mattino dopo l’astinenza notturna, e sono costituiti datremori, senso di angoscia, irritabilità, nausea, vomito, inappetenza. Questi sintomi regrediscono appena l’alcolista inizia a bere alcuni bicchieri. Con il passare del tempo la sintomatologia peggiora e sopraggiungono anche tachicardia, arrossamento del viso e delle congiuntive, illusioni (disturbi […]

Sintomi astinenza da alcol



Cos’è l’Alcol? L’alcol (Etanolo) non è un nutriente, anche se dal suo catabolismo si genera energia: 7 Kcal ogni grammo, una quantitá di energia molto maggiore a quella degli zuccheri e delle proteine. Oltertutto le calorie che apporta sono delle calorie “vuote”, cioè non apportano sostanze nutritive. Soltanto la birra e […]

Alcol o etanolo


Cos’è l’alcolismo L’alcolismo è una malattia di grande impatto sanitario e sociale. Vari fattori, soprattutto ambientali, culturali e genetici contribuiscono all’instaurarsi dell’alcolismo, poiché l’alcol induce dipendenza che puó variare da individuo ad individuo. Si distinguono due tipi di alcolismo: alcolismo primario e alcolismo secondario. L’alcolismo primario (quello che viene comunemente […]

Alcolismo


2
Cos’è la pancreatite La pancreatite è una malattia infiammatoria del pancreas. Viene classificata in pancreatite acuta e pancreatite cronica.  La pancreatite acuta a sua volta si può presentare sotto due forme: Pancreatite acuta edematosa. Pancreatite acuta necrotico emorragica. Per far si che la digestione sia compromessa, il pancreas deve essere […]

Pancreatite



La diarrea Ogni giorno le secrezioni liquide che arrivano all’intestino si aggirano attorno ai 9 litri, 7 dei quali sono dati dalle secrezioni: saliva, secrezione gastrica, pancreatica e biliare; ed i restanti 2 litricirca derivano da cibi e bevende. Questi liquidi vengono quasi totalmente riassorbiti dall’intestino, e ilcontenuto acquoso delle feci giornalmente è intorno […]

Diarrea





1
Le sindromi da malassorbimento sono situazioni in cui c’è un ridotto assorbimento di nutrienti dovuto ad alterazioni della parete del tratto gastroenterico. L’effetto finale è un ridotto assorbimento dei nutrienti dovuto a disfunzioni funzionali. Si deve distinguere dalla mal digestione, che è un ridotto assorbimento dei nutrienti secondario ad una alterazione degli […]

Malassorbimento e cattiva digestione