Archivi giornalieri: 6 Dicembre 2010


Il Ferro è un metallo molto abbondante nella crosta terrestre, e se apriamo un libro di chimica e prendiamo la tavola periodica, vediamo che si trova nell’ottavo gruppo (VIII B), ha un numero atomico di 26 e un peso molecolare di 56 amu (unità di massa atomica). Molto importante per le […]

Ferro


Guardando la tavola periodica troveremo che il Rame (Cu) è un metallo di transizione che appartiene all’undicesimo gruppo ed ha un numero atomico di 29. Il rame pur se presente in minima quantità nel nostro organismo, svolge un ruolo molto importante. Infatti fa parte di molte proteine che hanno i […]

Rame


Lo Zinco (Zn) è un metallo di transizione con numero atomico 30, appartenente al dodicesimo gruppo. Il corpo umano contiene in media da 1,5 a 2,5 grammi di Zinco, di cui l’85% è contenuto nei muscoli e nelle ossa. I livelli di assunzione raccomandati (RDA) sono i seguenti: Popolazione RDA (mg/die) […]

Zinco



1
La calcitonina, è un altro ormone coinvolto nel metabolismo del calcio e del fosforo. La calcitonina è secreta dalle cellule parafollicolari della tiroide. Il principale effetto biologico esplicato dalla calcitonina, è quello di inibire il riassorbimento osseo da parte degli osteoclasti, e stimola anche il deposito di calcio nelle ossa. […]

Calcitonina


3
Il fosforo svolge un ruolo fondamentale nel nostro organismo, per la funzioni delle cellule ed è presente prevalentemente sotto forma di fosfati. Le riserve di fosforo nel nostro organismo vanno dai 400 ai 500 g, mentre i livelli ematici di fosforo vanno da 4,5 a 5,5 mg/dl Funzioni del fosforo Molto spesso […]

Fosforo


Il calcio è lo ione più importante del nostro organismo e in peso in un uomo adulto si aggira intorno ai 1200 g. Il 99% del calcio si ritrova nelle ossa e nei denti, mentre soltanto l’1% si ritrova nei liquidi corporei. Il metabolismo del calcio è in stretta relazione con quello del fosforo. Nello […]

Calcio




L’ipertiroidismo, fra tutte le altre patologie tiroidee, non ha una grande prevalenza. L’ipertiroidismo è una condizione in cui la tiroide libera grandi quantità di ormoni tiroidei, non perché danneggiata, ma perché ha un’iperfunzionalità. Dato che l’azione degli ormoni tiroidei T3 e T4 interessa tutti i tessuti dell’organismo, un aumento della secrezione […]

Ipertiroidismo


2
L’ipotiroidismo si presenta quando la tiroide presenta atrofia delle sue cellule secernenti, oppure è insufficientemente stimolata dall’ipofisi anteriore o dall’ipotalamo. La conseguenza di ciò è unrallentato metabolismo. Infatti se diminuiscono le cellule secernenti ormoni tiroidei, quando nel sangue cala la loro concentrazione e dall’ipofisi viene prodotto TSH, esso va a stimolare le […]

Ipotiroidismo



La tiroide è una ghiandola endocrina, cioè a secrezione interna, ed è collocata nella parte frontale del collo, tra laringe e trachea. La tiroide è formata da due lobi: lobo destro e lobo sinistro, uniti dall’istmo tiroideo. Anatomicamente, l’unità fondamentale della tiroide è rappresentata dal follicolo, rivestito da un epitelio […]

Tiroide