Lo Spumante!





Che feste sarebbero senza lo spumante?

Lo spumante sarà protagonista dei numerosi brindisi ai quali prenderemo parte in questo tanto atteso periodo di festività.
Il Vino Spumante si distingue dagli altri tipi di vini per la sua elevata quantità di anidride carbonica, prodotta da una normale vinificazione per vino bianco, a cui vengono aggiunti zuccheri monosaccaridi che inducono una rifermentazione in bottiglia.
Questo tipo di vino,come del resto anche tutti gli altri,se preso in doti giuste offre numerosi benefici al nostro organismo.
Lo spumante stimola la digestione e la diuresi,il potassio contenuto in esso,tonifica e stimola i muscoli e favorisce il degrado dell’LDL (coletsterolo “cattivo”)e il formarsi di HDL(colesterolo “buono”).


L’alcol etilico ,invece, funge da antidepressivo(questo è il motivo per il quale è consigliato non assumere alcol durante cure antidepressive), stimola le nostre difese immunitarie,combatte l’invecchiamento cellulare e fluidifica il sangue inibendo l’aggregazione di piastrine e l’insorgenza di malattie cardio-vascolari.
Le “bollicine” hanno anche degli effetti afrodisiaci merito delle loro innumerevoli molecole aromatiche tra i quali i trienoli che agiscono come feromoni sull’ipotalamo,lì dove partono gli stimoli indirizzati verso gli ormoni sessuali.

E’ nostro obbligo aggiungere che l’eccesso di spumante,come dell’alcol in genere, provoca invece gravi danni al nostro organismo,soprattutto al fegato che è il responsabile dell’elaborazione alcolica fino ad arrivare agli embroni,che per la tossicità dell’alcol etilico sono a grave rischio.
Inoltre lo spumante per l’aggiunta di zuccheri monosaccaridi,come detto in precedenza,è tra le bevande alcoliche maggiormente caloriche!
Concludendo, vi auguriamo di passare bellissimi momenti con questa tanto affascinante bevanda,che però consigliamo di non assumere in quantità non superiori ai 2 Flute al dì.
Auguri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *